Torna domenica 14 Ottobre in Valletta Valsecchi la ormai tradizionale festa
organizzata grazie alla rete delle associazioni e ai cittadini attivi del quartiere, che
anima il porticato di Via Ariosto e il Parco Baden Powell con il mercatino del

broccante, le curiosità dal passato, musica e spettacoli.
Si conferma la location principale: il Parco Baden Powell

Torna domenica 14 ottobre in Valletta Valsecchi la Festa Vivi Valletta Valsecchi, dall’alba al
tramonto, per celebrare il cambio di stagione e l’ormai consolidata rete di cittadinanza attiva,
grazie ai diversi gruppi che collaborando si prendono cura di un spazio comune e dell’animazione
sociale del quartiere.
Nel parco Baden Powell, saranno allestiti il bar temporaneo, il punto ristoro e la somministrazione
del pranzo, grazie ai contributi della Parrocchia del Gradaro per un tradizionale risotto alla
Mantovana, della Comunità bengalese che proporrà un risotto vegetariano e ad alcuni contributi
volontari per il banco del cestino con il Budino con Panna.
Nell’arco della giornata, dall’alba al tramonto, animeranno la piazza il Mercatino del Broccante
con i suoi banchi di usato e curiosità dal passato. Molti mantovani potranno improvvisarsi
«brocanteur» e vendere la merce ritrovata nelle proprie cantine e soffitte. Al mercatino può
partecipare chiunque versando 5 euro (con tessera Arci da sottoscrivere sul posto). I partecipanti
devono portarsi tavolo ed eventualmente un gazebo. Per informazioni ed iscrizioni occorre
contattare gli organizzatori telefonando al numero 346 6758464. Una Giuria aggiudicherà al banco
più originale e accattivante un risotto omaggio! Tra i banchi sarà possibile scambiare un
indumento tramite Baratto, un modo divertente anche per relazionarsi con gli altri broccantari!
Ad allietare la giornata ci sarà anche uno spazio teatrale e musicale, grazie alla collaborazione di
Frammenti di un Cuore Esploso.
Al mattino l’accompagnamento musicale di Franz
Alle 16.00 lo spettacolo teatrale “Far Incòra il Filò” della giovane compagnia di San Martino Spino il
Serraglio di Baladam, che metterà in scena la veglia delle stalle di una volta.
Alle 17.00 con il concerto live della “La Notte Delle Streghe”, il progetto musicale di Marco Degli
Esposti, che presenta il suo nuovo album “Klondike”

La Notte dellle Streghe è il progetto solista di Marco Degli Esposti (già Cranchi / Great Northern X / Art
of Wind). Si tratta di un progetto di cantautorato folk “rumorista” italiano, i cui brani sono stati scritti da
Marco e arrangiati da Marco con la collaborazione di Stefano Bortoli. Sia "Klondike" sia il precedente
disco “Storie di Via Togliatti” (uscito a ottobre 2015) sono stati registrati dallo stesso Stefano presso La
Falegnameria Studio a Pegognaga (MN).

Nel pomeriggio giochi per i bambini nel parco giochi Baden Powell grazie al coordinamento delle
realtà che nel quartiere si occupano di infanzia e volontari.
Alle 16.00 la Mantovana Calcio, la storica società sportiva che da più di 50 anni allena i bambini di
ogni età nel campino in via Torelli, porterà alcune delle sue squadre a giocare nel campino del
Parco Baden Powell e a riempire ulteriormente di vita la festa. Un’occasione per i genitori e i
bambini anche di vivere un momento di socialità insieme al quartiere che ne ospita le attività.
La giornata sarà anche occasione per presentare la nuova fase del progetto Decoriamo Valletta
con cui Arci Fuzzy da anni realizza microriqualificazioni all’interno del quartiere : il progetto OA,
progetto realizzato con l’associazione FCE Records, con le affissioni murali di fotografie realizzate
dagli studenti del corso di grafica di Enaip Lombardia insieme ai professionisti dello studio
fotografico Kartù. Le fotografie, realizzate durante il workshop itinerante per le vie di Valletta
Valsecchi e Fiera Catena, colgono gli abitanti nei gesti e nelle abitudini quotidiane della vita nei
quartieri. Grazie alla stampa in grandissimo formato, e alle concessioni di Enel, Comune di
Mantova-Settore Lavori Pubblici, Consorzio di Bonifica, Arci Papacqua e Privati Cittadini,
inaugureremo alle 11.30 la galleria a cielo aperto con un momento di presentazione e una
passeggiata per ammirare le installazioni nelle zone limitrofe alla Festa.  

Il coordinamento di quartiere conta un gran numero di partecipanti, coordinati per la Festa da
Arci Fuzzy: Parrocchia del Gradaro, Centro Sociale Valletta Valsecchi, Arci Provinciale, Cooperativa
Alce Nero, Segni d’Infanzia, Associazione Oltre al Muro, Associazione “Colibrì-Mercatino Etico,
Simm, Protezione Civile Interforze Mantova, Comitato di Quartiere, Scout Cngei ParcoBaleno.
Oltre a questi il sostegno di alcuni esercizi commerciali: Pizza Express di Denis, Bar-latteria
Caterina, Mailboxes, Panificio Lancerotto, Conad, L’angolo di Verena e il supporto morale di tutti quanti.

La Festa gode del patrocinio e del sostegno del Comune,
l’iniziativa è inoltre inserita nel progetto Mantova HUB,

progetto finanziato sul ‘Bando per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città
metropolitane, dei comuni capoluogo di provincia e della città di Aosta’ della Presidenza del

Consiglio dei Ministri.

Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Cremona, Lodi e Mantova – supporto
per gli aspetti di tutela del patrimonio storico-architettonico interessato dal progetto.